foto_testo_home_trasp
Un nuovo mondo.  La rivoluzione di Trump e i suoi effetti globali

Un nuovo mondo. La rivoluzione di Trump e i suoi effetti globali

Una lettura vivace e incalzante, dalla quale emerge, chiaro, che un nuovo ordine internazionale a geometria variabile si sta definendo

continua ...

J’ACCUSE/ Sapelli: i pericoli per la democrazia arrivano dalla Francia

Catherine Barbaroux, Presidente ad interim de La Republique en marche!, ha pronunciato un discorso altamente significativo, la sera di domenica 11 giugno 2017, comunicando al popolo francese che “ le President” era molto preoccupato del livello eccezionalmente alto degli astenuti al voto, e chiamava tutti al lavoro politico per superare questa situazione. Madame Barbaroux, stupefacentemente dimessa come abbigliamento, come modo di fare, impacciata nell’allocuzione e nella prossemica, non sapendo dove collocare nello spazio il suo pesante corpo (così facendo cercando di attrarre i mancati elettori di umili origini), dimenticava però di comunicare la questione essenziale: i numeri. E qui la questione diventa altamente significativa: gli astenuti erano stati 24.401.132 milioni, ossia il 51,29 % degli iscritti al voto. I votanti erano stati 23.170.218, ossia il 48,71% degli iscritti al voto. Una cifra sbalorditiva che non si è mai vista in Europa e soprattutto in Francia, nazione in cui, com’è noto, la partecipazione elettorale è sempre stata molto alta.

continua ...